Notizie dal Comune

10-06-2022
ORDINANZA nr. 10 del 10/06/2022: ULTERIORE SUPERAMENTO OLTRE 35 GIORNI DEL LIMITE DI SFORAMENTI DI PM10. DISPOSIZIONI URGENTI PER IL CONTENIMENTO DELL'INQUINAMENTO ATMOSFERICO DA POLVERI SOTTILI
 
logo del Comune

IL SINDACO

 

PREMESSO che:

  • con la Legge Regionale n.36 del 03.08.2020 "Disposizioni urgenti in materia di qualità dell'aria", la Regione Campania ha disposto misure di rafforzamento per il rispetto degli obblighi europei (Direttiva Europea 2008/50/CE) relativi ai valori limite previsti dal D. Lgs. n.  155 del 13/08/2010 e ss.mm.ii., prevedendo, in particolare, all'articolo 2, l'adozione di precise iniziative da parte dei Comuni interessati, nel caso di superamenti del valore limite giornaliero per il materiale particolato PM10;
  • la Regione Campania, in attuazione all'art. 2 della L.R. n. 36 del 03.08.2020, ha adottato il Decreto n. 35 del 03 febbraio 2022 con cui è stata approvata la "Procedura operativa di emergenza sulle polveri sottili"; in detta procedura sono individuati la stessa Regione Campania, ARPA Campania e i Comuni quali Enti preposti alla sua attuazione;
  • il Comune di Pomigliano d’Arco rientra tra i comuni di cui alla richiamata "Procedura  operativa  di  emergenza  sulle polveri sottili";

 

CONSIDERATO che:

  • il miglioramento della qualità dell'aria, attraverso la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera, costituisce azione prioritaria ed imprescindibile ai fini della tutela e protezione della salute dei cittadini e dell'ambiente;
  • le   soglie   di   concentrazione   in   aria   delle   polveri   fini   PM10 sono  stabilite   dal D.Lgs.155/2010 e calcolate su base temporale giornaliera che stabiliscono il valore limite (VL) annuale per la protezione della salute umana di 40 microgrammi/metrocubo; Valore Limite (VL) giornaliero per la protezione della salute umana di 50 microgrammi/metrocubo da non superare più di 35 volte/anno;

 

PRESO ATTO che:

  • l'Arpa Campania con nota acquisita al protocollo generale del Comune di  Pomigliano d’Arco al  n. 15855 del 07/06/2022, ad  oggetto   "Ulteriore   comunicazione superamento  oltre  35 giorni  del  limite  di  50  microgrammi/metro  cubo  di  PM10",  in riferimento alla Legge della Regione Campania 36/2020 ed in ottemperanza alle linee guida approvate con Decreto attuativo n. 35 del 03.02.2022, ha comunicato il superamento delle concentrazioni di 50 microgrammi/metro cubo per più di 35 giorni nell'anno corrente nella stazione di riferimento (Pomigliano d’Arco area ASI);

 

RILEVATO che:

 

  • le concentrazioni in atmosfera  di PM10  permangono  al di sopra dei livelli fissati dalle  direttive   europee   vigenti,   a  causa  delle  peculiari   condizioni   orografiche,  meteo-climatiche  e della densità delle attività  antropiche  che caratterizzano  la Città metropolitana di Napoli,  determinando   una  significativa  vulnerabilità   ambientale  sotto  il  profilo  della qualità dell'aria;

 

RITENUTO:

  • necessario, pertanto, intervenire  con  misure  di  contenimento   atte  alla  riduzione   delle emissioni  in atmosfera  di PM10,  in linea con le prescrizioni  di cui all'art.  2 Legge Regionale  n.  36 del 03.08.2020  recante  "Disposizioni urgenti in materia di qualità dell'aria";

 

VISTO il  Decreto  Legislativo   13  Agosto  2010  nr.   155   "Attuazione  della  Direttiva  2008/50/CE relativa alla qualità dell'aria ambiente per un'aria più pulita in Europa" ed in particolare  l'art.  11 che al comma  3  testualmente  recita" ... le ordinanze  di cui all'articolo  7, comma  1,  lettere a) e b), del  decreto  legislativo   30  aprile   1992,  n.  285,  possono  essere  adottate  dai  sindaci  per  motivi connessi all'inquinamento  atmosferico nei casi e con i criteri previsti dal presente comma...”;

 

RITENUTO  di dover adottare tutte le misure cautelative  a tutela della salute pubblica;

 

RICHIAMATI:

  • l'art.  32 della Costituzione;
  • la legge 23/12/1978, n. 833;
  • il d.lgs.  31/03/1998, n.  112, art. 117;
  • il d.lgs.  267/2000, artt. 50 e 54 e ss.mm.ii.;
  • il d.lgs.  152/2006  e ss.mm.ii., con particolare  riferimento agli artt.  182, comma 6 bis, e 185,  comma  1 lett. f);
  • l'art.  2 della L.R.  n.36/2020;

 

ORDINA

 

Sull'intero territorio comunale a partire dal 10.06.2022 e fino al 31.12.2022:

  • il divieto, per qualsiasi tipologia di combustione  all'aperto, anche per le deroghe consentite dall'art.l 82, comma  6 bis,  del decreto  legislativo  3  aprile  2006, n.152  (Norme  in materia ambientale);
  • il divieto di utilizzare generatori con la classe di prestazione  emissiva inferiore a 4 stelle;
  • il divieto per tutti  i veicoli di sostare con il motore acceso;
  • il  potenziamento   dei  controlli  riguardo  il  rispetto  del  divieto  di  utilizzo  degli  impianti termici  a biomassa legnosa, di combustioni  all'aperto e di spandimento  dei liquami;

 

AVVERTE

  • salvo i casi  previsti dal Codice Penale o da diversa disposizione  di legge, l'inosservanza dei divieti e prescrizioni  di cui alla presente  ordinanza  comporta  l'applicazione  della sanzione amministrativa  da € 25,00 a € 500,00 ai sensi dell'art.  7-bis del d.  lgs.  267/2000, fatta salva la responsabilità  civile e penale;
  • che avverso  il presente  provvedimento  può  essere, entro  60 (sessanta)  giorni dalla data di pubblicazione  sull'Albo Pretorio Comunale, presentato  ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale  nei  modi  e nei  termini  di  legge,  ovvero  in  alternativa,  entro  120  (centoventi) giorni  dalla  data  di  pubblicazione   sull'Albo  Pretorio  Comunale,  può  essere  presentato ricorso al Presidente della Repubblica;

 

RENDE NOTO

  • che a norma dell'art. 6 della legge n. 241 del 07.08.1990, il Responsabile  del procedimento è individuato nel Responsabile Servizio Ambiente – Arch. Sabato Esposito - pec: comune.pomiglianodarco@legalmail.it, cui devono  essere  trasmesse eventuali comunicazioni per gli adempimenti di Legge;
  • che il Comando  di Polizia Municipale  è incaricato  di verificare  l'osservanza  della presente

Ordinanza  e di porre in essere tutte le attività connesse alla sua ottemperanza;

 

COMUNICA

  • che gli atti relativi al presente  procedimento  sono reperibili  e consultabili  presso  il Settore 6 – Ufficio Tecnico – Settore Ambiente del Comune di Pomigliano d’Arco,  dove gli interessati potranno prenderne visione;

 

DISPONE

  • la  pubblicazione   della  presente   ordinanza   all'Albo  Pretorio  online  e  nella  sezione  “amministrazione trasparente” del sito web del Comune di Pomigliano d'Arco;
  • di  dare  la massima  pubblicità  alla  presente  Ordinanza,  anche mediante  l'affissione di manifesti murali;
  • che la presente  ordinanza  venga trasmessa  per quanto di competenza,  ovvero per opportuna conoscenza  a:

 

dalla Casa Comunale, li 10 giugno 2022

 

                                                IL SINDACO

                                            Prof. Gianluca del Mastro 

 

Condividi

Notizie e Comunicati correlati

Rifiuti Solidi Urbani
02-08-2022
Si comunica che il Centro di raccolta di Via Gorizia resterà ....
logo del Comune
26-03-2021
In concomitanza con un incendio presso il civico n.17 della Via ....
logo del Comune
21-05-2020
Si avvisa la cittadinanza che sarà effettuato l’intervento ....
logo del Comune
18-03-2020
                              ....